Fondi immobiliari, cresce raccolta in sem2 2011 - Assogestioni

giovedì 19 aprile 2012 16:19
 

MILANO, 19 aprile (Reuters) - La raccolta dei fondi immobiliari è cresciuta nel secondo semestre del 2011 a 2,1 miliardi dagli 1,5 miliardi registrati nei primi sei mesi dell'anno e dagli 815 milioni di fine 2010.

E' quanto emerge dal rapporto semestrale presentato da Assogestioni, e realizzato in collaborazione con IPD, che evidenzia "numeri di un'industria che, nonostante la difficile fase di mercato, continua a crescere".

Il volume delle attività è cresciuto del 4,5% superando i 41,4 miliardi, il patrimonio dei 179 fondi immobiliari censiti è pari a 25,8 miliardi da 24,3 miliardi a giugno 2011 e 23,3 miliardi a fine 2010.

A fine 2011 l'87% dell'offerta era costituita da fondi riservati, il resto da fondi retail. I primi detengono un patrimonio di 20,5 miliardi, i secondi di 5,3 miliardi.

Dal punto di vista della destinazione d'uso il 54% degli investimenti è concentrato nel settore degli uffici. Le attività commerciali pesano per il 17%, al 10% gli investimenti in caserme, centraline telefoniche e terreni (categoria Altro), il 7% degli investimenti confluisce, invece, nella destinazione d'uso residenziale.

Nord Ovest (46%) e Centro (35%) sono le aree geografiche in cui si registrano i principali investimenti. Quella all'Estero è ancora la quota meno rilevante (1,6%).

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia