PUNTO 1-Fonsai, Amber invia seconda lettera a collegio sindacale

lunedì 2 aprile 2012 17:21
 

(Aggiunge altri dettagli)

MILANO, 2 aprile (Reuters) - Il fondo Amber Capital, azionista di Fondiaria-Sai con l'1,65% secondo l'ultimo aggiornamento Consob, ha inviato il 26 marzo scorso una nuova lettera al collegio sindacale con la richiesta, tra le altre cose, di verifica della correttezza dell'informazione finanziaria della compagnia alla luce di alcune irregolarità riscontrate.

Nella relazione del collegio sindacale per l'assemblea di bilancio di metà aprile, infatti, si legge che Amber "ha sollecitato un tempestivo completamento", da parte di Cda e sindaci, delle attività di approfondimento indicate nella relazione ex articolo 2408 e chiede in particolare ai sidnaci di vigilare sull'operato del consiglio.

Inoltre il fondo chiede al collegio sindacale "di dedicare particolare attenzione agli impatti che le irregolarità riscontrate possono avere avuto sulla correttezza dell'informativa finanziaria resa da Fondiaria, oltre a evidenziare che alcuni dei fatti evidenziati nella prima lettera, quella del 17 ottobre, non hanno avuto riscontro".

Il collegio - si legge nella relazione - ha risposto il 29 marzo con una lettera in cui segnala che gli approfondimenti sono in corso e che in sede assembleare verrà dato conto degli esiti.

Alla lettera del 17 ottobre, invece, il collegio aveva risposto lo scorso 19 marzo. Tra le cose nella relazione, di poco meno di 100 pagine, si evidenziavano consulenze per 40 milioni tra il 2003 e il 2010 per Salvatore Ligresti che quantomeno in occasione dei rinnovi contrattuali successivi al 2005 non sono stati oggetto di procedure canoniche né secondo i sindaci adeguatamente motivate.

In particolare, la documentazione e le spiegazioni ottenute dal collegio sindacale in merito all'attività di consulenza svolta da Ligresti riguardanti vari progetti immobiliari "non consentono di valutare l'effettiva portata e/o il valore - anche sotto il profilo tecnico - delle prestazioni rese dall'ing. Ligresti e, soprattutto, si reputano non sufficienti a giustificare i compensi erogati", si legge nella relazione.

Da quanto emerge invece dal bilancio 2011 crescono ile attività di Fonsai nei confronti della 'parti correlate', complessivamenet pari a 566,54 milioni di euro dai 432,97 del 2010.

In particolare, si legge nella sezione dedicata alle operazioni con parti correlate, le attività di natura immobiliare, che in gran parte riguardano le società che fanno capo alla famiglia Ligresti, scendono a 271,1 da 313 milioni, mentre quelle finanziarie salgono a 239,2 milioni circa da 118,4 circa dell'anno precedente.   Continua...