Cape Live, rinvio assemblea per valutare manifestazioni interesse

venerdì 30 marzo 2012 17:17
 

MILANO, 30 marzo (Reuters) - Cape Live comunica che il Cda ha rinviato a data da destinarsi l'assemblea ordinaria e straordinaria degli azionisti, orginariamente fissata per il 30 aprile (prima convocazione) e il 4 maggio (seconda).

Il rinvio, si legge in un comunicato dell'investment company, è stato deliberato per ottenere "corrette e complete informazioni da parte delle società controllate, necessarie per la redazione del bilancio consolidato 2011" e "alla luce di eventuali proposte di investitori ed eventuali modifiche della proposta di concordato al fine di prendere in considerazione le manifestazioni di interesse pervenute da parte di possibili investitori nel capitale".

Cape Live sottolinea che i soggetti che hanno manifestato interesse per la società "hanno tutti evidenziato la necessità di migliorare il rapporto di concambio per gli obbligazionisti, ma, al momento, non è stata da nessuno di loro avanzata formale proposta e, quindi, non si è potuto ancora procedere ad una formale modifica dell'istanza di concordato, con riferimento sia al concambio sia al possibile aumento di capitale sociale da sottoscrivere".

In un'intervista a Reuters, l'amministratore delegato di Cape Live, Eugenio Namor, aveva anticipato l'interesse di alcuni soggetti finanziari a sottoscrivere l'aumento di capitale.

La nota dell'investment company ricorda che tra i punti all'ordine del giorno dell'assemblea figura la proposta di aumento di capitale a pagamento "per 25.392.825 euro, con emissione di nuove azioni nel numero indicato nella proposta nel concordato preventivo, azioni destinate alla soddisfazione degli interessi degli obbligazionisti in attuazione del concordato preventivo stesso".

Tra i punti all'ordine del giorno, nella parte ordinaria dell'assemblea, c'è anche la proposta di azione di responsabilità nei confronti dei precedente amministratori. A tal proposito, con un'altra nota Cape Live dice di considerarsi "parte lesa" e aggiunge, facendo riferimento alle indagini della procura di Milano per manipolazione del mercato e reati di natura fallimentare, di attendere "con fiducia e interesse" l'esito, "riservandosi di agire nelle sedi opportune per tutelare gli interessi patrimoniali dei suoi azionisti e dei suoi creditori".

In un terzo comunicato, Cape Live rende noto, su richiesta di Consob, che al 29 febbraio scorso la posizione finanziaria netta era negativa per 14,822 milioni di euro.

Per leggere i comunicati integrali, i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia