Arkimedica, Kos interessata ad asset, non valuta esposto - fonte

mercoledì 18 gennaio 2012 14:20
 

MILANO, 18 gennaio (Reuters) - Kos è interessata ad acquisire da Arkimedica soltanto le cinque residenze che fanno capo ad Icos Gestioni e non vuole presentare esposti al commissario giudiziale.

E' quanto dice una fonte vicina alla materia, riferendosi a quanto scritto da un quotidiano sulla società che si trova in concordato preventivo dal 26 ottobre scorso.

Kos, gruppo partecipato al 56,7% da Cir (il 41,1% fa capo ad Axa Private Equity e il restante 2,2% al management e ad altri soci), "è disponibile, nell'ambito dell'offerta di Fidor, ad acquistare, previa due diligence, il 70% o il 100% di Icos Gestioni, sulla base di un enterprise value di 18 milioni". Enterprise value che comprende il debito e che si riferisce all'intero capitale della società.

Attualmente, Arkimedica controlla il 70% di Icos Gestioni, mentre la parte restante è in mano ad altri azionisti.

Secondo il quotidiano, Kos e Fidor "starebbero valutando l'opportunità di presentare al commissario giudiziale di Arkimedica, Alfredo Macchiaverna, un esposto per chiedere un'asta competitiva".

Il 16 gennaio scorso, Arkimedica ha comunicato di aver ricevuto una manifestazione d'interesse non vincolante e condizionata da parte di Fidor, ma il cda non l'ha tenuta in considerazione, giudicandola incoerente rispetto al piano presentato nel ricorso al concordato preventivo.

Fidor è una società del Gruppo Fiduciaria Orefici, che opera "nella strutturazione e nella gestione di patrimoni familiari", si legge sul sito.

La fonte puntualizza di "non sapere se Fidor voglia presentare un esposto".

Al momento, non è stato possibile avere una posizione ufficiale di Fidor e Kos.   Continua...