Banca Profilo, via libera assemblea a reintegro Arpe

giovedì 5 gennaio 2012 13:27
 

MILANO, 5 gennaio (Reuters) - L'assemblea di Banca Profilo ha deliberato a maggioranza a favore del reintegro nel pieno delle sue funzioni del presidente e amministratore della banca Matteo Arpe che si era autosospeso per la vicenda Ciappazzi-Parmatour.

Il 29 novembre il Tribunale di Parma ha emesso una sentenza di primo grado di condanna nei confronti di Arpe - che all'epoca dei fatti contestati (2002-2003) ricopriva la carica di diretore generale di Capitalia e AD di Mediocredito Centrale - alla pena di tre anni e sette mesi per concorso in bancarotta fraudolenta per il caso Ciappazzi-Parmatour.

Arpe è stato invece assolto, per non avere commesso il fatto, dai delitti di bancarotta fraudolenta per distrazione concernenti il pagamento del prezzo d'acquisto di Ciappazzi e consumati a danno di Parmalat e Cosal.

Banca Profilo è controllata indirettamente al 56,2% da Sator attraverso Arepo BP.

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

  Continua...