PUNTO 1-Seat, Cda proroga a 16/1 termine ristrutturazione debito

venerdì 16 dicembre 2011 18:00
 

(aggiunge dettagli da nota e background)

MILANO, 16 dicembre (Reuters) - Il Cda di Seat Pagine Gialle ha deciso di prorogare al 16 gennaio la scadenza per l'approvazione del piano di ristrutturazione del debito da parte di tutti gli stakeholder.

Lo dice una nota della società, aggiungendo che il consiglio ha dato mandato all'AD di procedere alla individuazione di un esperto indipendente che attesti l'idoneità del piano.

Il termine originario era fissato al 14 dicembre, poi prorogato a oggi.

Nella seduta odierna il Cda è stato informato che il creditore senior non è al momento nella posizione di sottoscrivere un accordo di lock-up. Il motivo risiede nel fatto che il creditore senior non ha ricevuto "sufficiente supporto" ai termini della ristrutturazione consensuale da alcune parti interessate con cui sono in corso negoziazioni.

Il creditore senior ha inoltre confermato che sono stati posti in essere alcuni accordi con "un certo numero di parti interessate" con l'effetto di creare la cosiddetta 'forbearance', vale a dire l'inibizione dell'accelerazione e dell'enforcement del debito da parte del creditore senior verso Seat fino al 31 gennaio 2012.

Il consiglio ha poi preso atto con soddisfazione della formalizzazione dell'accordo tra il Comitato Bondholders e gli azionisti di riferimento SubcartS.A e AI Sub Silver S.A. (da ultimo controllate rispettivamente da Permira Funds e Alfieri AssociatesInvestor), riguardante l'allocazione di capitale conseguente alla ristrutturazione finanziaria consensuale della Società, i cui termini principali e condizioni erano già stati diffusi dalla Società con il comunicato del 29 novembre.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia