Endemol, Time Warner fa offerta non vincolante - portavoce

venerdì 4 novembre 2011 17:07
 

LONDRA, 4 novembre (Reuters) - Time Warner ha lanciato un'offerta non vincolante su Endemol.

Lo ha detto un portavoce della società di produzione olandese, partecipata da Mediaset tramite la controllata spagnola , spiegando che l'offerta non soprprende dato che Endemol sta andando bene ed è un asset molto attraente.

La società è alle prese con un processo di ristrutturazione del suo debito pari a 2,8 miliardi di euro dopo che non ha rispettato i covenant fissati con le banche. I creditori hanno concordato di spostare i termini relativi al debito, che scadevano a fine ottobre, fino a metà novembre.

L'interesse del gigante Usa "non cambia nulla", dice il portavoce esterno di Endemol Charlie Armitstead. "Il nostro principale impegno è arrivare a una soluzione con i creditori. Le trattative continuano a fare progressi e siamo fiduciosi in un accordo che dia solidità finanziaria al business", ha proseguito.

Endemol è controllata in parti uguali da Mediaset , Goldman Sachs e dal fondatore della casa di produzione John de Mol attraverso il veicolo Cyrte. La conversione in azioni del debito in mano ai creditori - banche e fondi hedge - alla luce del mancato rispetto dei covenant potrebbe portare i tre soci a perdere il controllo sulla società.

Oggi La Repubblica scrive che Mediaset e Clessidra avrebbero avanzato un'offerta per assumere il controllo di Endemol, con un haircut del debito di circa il 50%. Secondo una fonte vicina al dossier, "i tempi per arrivare a una decisione non sono ancora maturi". Non è stato possibile avere commenti dalle parti interessate.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia   Continua...