Regolatore britannico Fsa triplicherà alcune sanzioni in 2010

lunedì 6 luglio 2009 13:19
 

LONDRA, 6 luglio (Reuters) - Il regolatore britannico Financial Service Authority (Fsa) ha annunciato che alcune delle multe comminate per violazione delle regole del mercato potrebbero triplicare secondo un nuovo metodo di calcolo delle sanzioni pecuniarie. Il nuovo approccio è pensato per cambiare in modo permanente il comportamento di coloro che violano le regole di mercato imponendo loro costi punitivi, cancellando gli utili realizzati grazie ai comportamenti sanzionato, ha dichiarato la Fsa in una nota. "Proprio perchè toccheranno società e persone fisiche nel portafoglio dove fa male, le multe saranno un forte deterrente per altri operatori perchè mostreranno quello che ci si può aspettare se si violano le nostre regole", ha commentato il direttore della sezione esecutiva del Fsa Margaret Cole.

Secondo il nuovo regime proposto, le società ritenute colpevoli di violazioni saranno multate per un valore fino al 20% degli introiti realizzati grazie al prodotto o all'attività irregolare.

Le persone fisiche responsabili di market abuse dovranno invece pagare una'ammenda minima di 100.000 sterline (162.700 dollari), ha spiegato il regolatore.

La bozza di riforma sarà modificabile fino al 21 ottobre, e la Fsa si aspetta che le nuove norme possano entare in vigore a partire da febbraio 2010.