Spac, Crescita raccoglie 130 mln, prezzo sottoscrizione 10 euro

venerdì 10 marzo 2017 18:08
 

MILANO, 10 marzo (Reuters) - La spac Crescita IPO-CRES.MI ha concluso il collocamento di azioni con abbinati warrant per un controvalore di 130 milioni di euro.

L'azionariato di Crescita, si legge in un comunicato, è composto principalmente da investitori istituzionali italiani (circa 40% asset manager, circa 35% private banking, circa 13% banche e circa 12% assicurazioni).

I promotori, che hanno sottoscritto azioni speciali prive di voto per 3 milioni, sono Massimo Armanini, Cristian D'Ippolito, Marco Drago, Carlo Moser, Antonio Tazartes e Alberto Toffoletto, attraverso Crescita Holding Srl, e DeA Capital.

Il prezzo di sottoscrizione è stato fissato a 10 euro per azione, con l'assegnazione di due warrant gratuiti ogni dieci azioni sottoscritte; ulteriori tre warrant ogni dieci azioni saranno assegnati alla finalizzazione dell'acquisizione.

Banca Imi ha agito in qualità di global coordinator e bookrunner, e svolgerà il ruolo di nomad e specialista.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana, con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon le parole "Pagina Italia" o "Panorama Italia" Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Spac, Crescita raccoglie 130 mln, prezzo sottoscrizione 10 euro | Fondi | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,330.42
    +1.02%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,413.97
    +0.91%
  • Euronext 100
    974.25
    +0.00%