Banche, Atlante è un primo passo, Srb monitorerà sviluppi- Koenig

giovedì 19 maggio 2016 18:33
 

BRUXELLES/LONDRA, 19 maggio (Reuters) - Il fondo Atlante può essere considerato un buon primo passo verso una soluzione per il settore bancario italiano, secondo Elke Koenig, presidente del Single Resolution Board.

"Il fondo Atlante, che sta accumulando fondi privati da fonti molto diverse, è e può essere un buon primo passo verso una soluzione" ha detto Koenig, in riferimento all'iniziativa finanziata prevalentemente a livello privato per salvare istituti italiani in stato di debolezza ed evitare una più ampia crisi del quarto maggior settore bancario della zona euro.

Il fondo è diventato, appena dopo la sua creazione, il principale azionista di Banca Popolare di Vicenza IPO-BPVS.MI, una mossa che Srb monitorerà, ha detto Koenig.

Il numero uno dell'Srb, parlando in generale, ha detto anche che le banche più piccole della zona euro possono non detenere bond il cui valore può essere azzerato per assorbire le perdite in caso di crisi. E ha anche messo in guardia dagli effetti di bassi tassi d'interesse sulle banche e si è espresso a favore di un limite alla loro detenzione di debito sovrano.

- Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia