Goldman Sachs, utile in calo per quarto trimestre consecutivo

martedì 19 aprile 2016 13:56
 

19 aprile (Reuters) - L'utile di Goldman Sachs è in calo per il quarto trimestre consecutivo, con le attività di trading obbligazionario e di investment banking colpite dalla volatilità dei mercati.

La banca, ultima dei grandi istituti Usa a pubblicare i risultati del primo trimestre, ha registrato un calo del 56,3% dell'utile netto di pertinenza degli azionisti ordinari, sceso a 1,2 miliardi di dollari, o 2,68 dollari per azione. Il dato si confronta con i 2,75 miliardi (5,94 dollari per azione) dell'anno prima, quando Goldman Sachs aveva messo a segno il miglior utile trimestrale degli ultimi cinque anni.

Gli analisti in media si aspettavano un eps di 2,45 dollari, secondo Thomson Reuters I/B/E/S. Non è chiaro al momento se le cifre siano comparabili.

Come altre banche, Goldman ha visto i ricavi da trading colpiti dalla flessione dei prezzi delle commodity e del petrolio, dai timori per l'economia cinese e dall'incertezza per i tassi di interesse Usa.

I ricavi da trading di bond, valute e commodity sono scesi di circa il 47% a 1,66 miliardi, pesando per il 26,2% dei ricavi totali del trimestre, ben lontani dal 40% che il business rappresentava prima della crisi finanziaria.

Il titolo nel pre borsa cede circa l'1%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia