Generali, voto maggiorato sarebbe problematico - Viganò (Blackrock)

lunedì 25 maggio 2015 10:56
 

MILANO, 25 maggio (Reuters) - L'introduzione del voto maggiorato in Generali sarebbe "problematico" per Blackrock, come lo sarebbe se fosse adottato in qualsiasi altra società in cui il maggiore gruppo di risparmio gestito del mondo è investitore.

Lo ha detto Andrea Viganò, country head di Blackrock Italia, a margine di un incontro.

"Se devo dire una cosa generica senza menzionare nessun emittente, abbiamo indicato in modo esplicito che il voto multiplo rappresenta una problematica anche di tipo meccanicistico e amministrativo", ha detto Viganò rispondendo a una domanda su cosa pensasse dell'eventuale introduzione del voto multiplo in Generali.

"Quando lei è azionista non solo di Generali ma di più di 13.000 aziende nel mondo, quasi sempre in modo cospicuo, già l'attività di segnalazione del superamento delle soglie rilevanti è complessa di per sé con un voto per un'azione".

L'introduzione del voto maggiorato, che assegna più diritti di voto a una singola azione, è un'ipotesi caldeggiata dagli azionisti principali di Generali. Blackrock è il terzo socio della compagnia assicurativa

(Maria Pia Quaglia)

  Continua...