Save, Amber (19,94% capitale) entra in Cda con due rappresentanti

martedì 21 aprile 2015 13:47
 

MILANO, 21 aprile (Reuters) - L'operatore di private equity Amber Capital entra nel consiglio di amministrazione di Save con due rappresentanti.

L'assemblea degli azionisti, si legge in un comunicato della società di gestione aeroportuale, ha eletto il nuovo Cda, composto da tredici membri.

Undici consiglieri sono stati pescati dalla lista presentata da Marco Polo Holding, società che fa riferimento a Finanziaria Internazionale e a cui fa capo il 40,12% del capitale, ovvero Enrico Marchi (presidente), Monica Scarpa, Paolo Simioni, Ronald Paul Spogli, Sandro Trevisanato, Paola Annunziata Tagliavini, Alberto Donzelli, Massimo Colli, Francesco Lorenzoni, Maria Leddi e Roberto Angeloni.

La lista avanzata da Amber, che è presente nel capitale di Save attraverso San Lazzaro Investments Spain e a cui fa capo il 19,94% del capitale, è riuscita a far eleggere Giorgio Martorelli e Maurizio Cereda.

Secondo quanto riferisce una fonte presente in assemblea, dopo che nei mesi scorsi tra Amber e Finint si erano registrate tensioni sulla gestione della società da parte del management guidato da Marchi, l'appuntamento di oggi si è svolto "in un clima sereno".

Il fatto che il nuovo Cda resterà in carica per tre anni potrebbe indicare che Amber sia orientata a restare ancora a lungo nel capitale di Save, contrariamente a quanto era trapelato nel marzo scorso, ovvero che il fondo stesse cercando un compratore della quota.

Per leggere il comunicato integrale, i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia