Risparmio gestito inizia 2015 con altri 9,1 mld, patrimonio record oltre 700 mld

mercoledì 25 febbraio 2015 11:21
 

MILANO, 25 febbraio (Reuters) - Il sistema del risparmio gestito in Italia inizia il 2015 con nuovi flussi per 9,1 miliardi e i fondi aperti che per la prima volta superano il livello record di 700 miliardi di patrimonio.

E' quanto emerge dalla fotografia del settore, preliminare e provvisoria, messa a punto mensilmente da Assogestioni.

Nel dettaglio le gestioni collettive, essenzialmente fondi aperti, hanno visto affluire 6,45 miliardi e quelle di portafoglio 2,65 miliardi, riconducibili per 1,72 miliardi ai mandati istituzionali.

I flessibili restano la categoria di fondo più gettonata, con una raccolta per 3,4 miliardi circa. La seconda categoria più forte, quella degli obbligazionari, ha raccolto circa la metà (1,73 miliardi), seguita da bilanciati (1,68 miliardi) e azionari (446 milioni). Negativi monetari (700 milioni circa) e hedge (100 milioni circa).

I fondi domiciliati in Italia sono stati più sottoscritti di quelli di diritto estero a gennaio, registrando afflussi per 3,39 miliardi (3 miliardi gli esteri).

Analizzando l'andamento dei singoli gruppi, spicca per raccolta Eurizon (Intesa Sanpaolo ) con afflussi per 3,5 miliardi circa. Il terzo maggiore per patrimonio gestito, Pioneer Investments del gruppo Unicredit, raccoglie quasi 800 milioni, superato di poco da Ubi Banca (834,3 milioni).

In luce, fra gli esteri, Deutsche Asset and Wealth Management con sottoscrizioni per quasi 790 milioni. Il gruppo Banco Popolare vede fuggire 1,28 miliardi per effetto del venir meno di mandati per 2,6 miliardi circa.

Assogestioni promuoverà, anche quest'anno a Milano, il Salone del Risparmio. L'evento verrà inaugurato tra gli altri dal ministro dell'Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan.

  Continua...