Rcs, trattativa con Clessidra su radio è ferma - Sposito

lunedì 31 marzo 2014 10:39
 

MILANO, 31 marzo (Reuters) - La trattativa per le radio del gruppo Rcs e' ferma e per ora non si vede uno sblocco.

E' quanto ha detto Claudio Sposito, numero uno di Clessidra.

Parlando a margine dell'assemblea annuale Aifi, interpellato sul negoziato per rilevare le quote di Rcs in Finelco, ha spiegato che "la trattativa e' ferma. E' una situazione molto complessa, che ha bisogno di molti punti di quadratura. E, al momento, non ci sono".

Clessidra sta guardando gli asset di Finelco dalla fine dello scorso anno. La holding, che controlla Radio 105, Radio Monte Carlo e Virgin Radio, è partecipata al 66,5% dalla famiglia Hazan e al 44,5% da Rcs; i due azionisti sono legati a un patto parasociale che scade quest'anno.

Rcs ha dato mandato a Banca Imi per valorizzare la sua partecipazione ed è in trattative con il fondo di Sposito da diverso tempo.

(Massimo Gaia)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia   Continua...