PUNTO 4-Mps, Fondazione vende 6,5%, patto con nuovi soci su 9% post aumento

lunedì 31 marzo 2014 12:38
 

(Aggiunge background)

MILANO, 31 marzo (Reuters) - Fondazione Mps ha venduto il 6,5% del capitale di Monte dei Paschi a due investitori latino-americani con cui ha sottoscritto un patto parasociale.

Nel dettaglio l'ente toscano ha ceduto il 4,5% a Fintech Advisory e il 2% a Btg Pactual Europe a un prezzo di 0,2375 euro per azione, dice una nota. I tre soci manterranno il 9% post aumento di capitale.

Per effetto dell'operazione BlackRock diventa il primo azionista singolo del Monte dei Paschi con il 5,748%.

"Con questa operazione è chiusa la fase emergenziale della fondazione, ora ci sono fondamenta solide su cui ripartire", sottolinea la presidente Antonella Mansi in un'intervista a Reuters. "Possiamo partecipare all'aumento di capitale della banca che era il massimo che potessimo desiderare".

Il titolo Mps ha accelerato in borsa dopo la notizia andando in asta volatilità. Intorno alle 12,30 segna un rialzo dell'8,90% a 0,2752 euro, con volumi quasi doppi rispetto alla media di un'intera seduta negli ultimi cinque giorni.

SU QUOTA RESIDUA FONDAZIONE DECIDERA' IN PROSSIME SETTIMANE

L'ultimo dato noto sulla quota di Fondazione Mps nella banca senese risale al 26 marzo, quando l'ente ha annunciato la vendita di un ulteriore 3% rispetto a una quota nella banca del 15% comunicata in precedenza. Se non sono state fatte altre vendite sul mercato nel frattempo, Fondazione avrebbe quindi un ulteriore 3% della banca non vincolato nel patto.   Continua...