Risparmio gestito incassa 11,8 mld a febbraio, record da 1998

martedì 25 marzo 2014 10:38
 

MILANO, 25 marzo (Reuters) - L'industria del risparmio gestito archivia febbraio con sottoscrizioni per 11,8 miliardi, un record dal 1998 secondo Assogestioni, che ha diffuso oggi le statistiche preliminari.

La raccolta, divisa fra 6,4 miliardi diretti verso le gestioni collettive e 5,4 miliardi circa confluiti in quelle di portafoglio, fa lievitare il patrimonio a 1.362 miliardi circa.

Fra i fondi aperti, i risparmiatori continuano a preferire i prodotti flessibili (+4,3 miliardi). Seguono, con poco più di un miliardo di raccolta, gli azionari e, con 1,6 miliardi, gli obbligazionari. Circa 200 milioni vanno ai bilanciati, mentre continuano ad essere colpiti dai riscatti monetari (-731 milioni) e hedge (-143 milioni).

Febbraio segna un altro mese in cui i fondi domestici tentano di tenere il passo di quelli esteri: i prodotti di diritto italiano vedono infatti afflussi per circa 1,9 miliardi a fronte dei 4,5 miliardi circa arrivati ai fondi di diritto estero; il saldo da inizio anno è di circa 4 miliardi per i prodotti tricolore e di 6,3 miliardi circa per quelli domiciliati fuori dall'Italia.

Il gruppo Intesa Sanpaolo svetta per sottoscrizioni il mese scorso, con una raccolta per 3 miliardi realizzata soprattutto da Eurizon Capital. I fondi aperti guidano la raccolta di Pioneer Investments, gruppo Unicredit, che archivia il mese con flussi in entrata per 1,8 miliardi circa. Bilancio sopra il miliardo anche per il gruppo Generali e per l'aspirante matricola Poste Italiane.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia