Appello derivati Milano, pg chiede conferma multa da 1 mln euro per banche

martedì 4 febbraio 2014 17:07
 

MILANO, 4 febbraio (Reuters) - Al processo di Appello per i derivati stipulati dal Comune di Milano, il procuratore generale Piero De Petris ha chiesto per le quattro banche coinvolte - Deutsche Bank, Depfa, Jp Morgan e Ubs - la conferma della multa da un milione di euro ciascuna e della confisca complessivamente da 89 milioni, con una lieve riduzione solo per Jp Morgan.

Per i nove funzionari bancari condannati in primo grado, De Petris ha chiesto condanne a pene tra i sei mesi e i sei mesi e quindici giorni per quattro di loro, la prescrizione per altri quattro e un'assoluzione.

Durante l'udienza del 30 gennaio, il pg si è opposto alla richiesta di una nuova perizia avanzata dalle difese, sostenendo che "i dati probatori sono assolutamente sufficienti".

Nelle udienze del 6 e 11 febbraio sono previsti gli interventi delle difese.

Al termine del processo di primo grado per truffa, il giudice Oscar Magi aveva anche condannato a pene comprese fra i sei e gli otto mesi di carcere nove funzionari bancari dei 13 manager imputati. Per i restanti quattro la procura aveva chiesto l'assoluzione.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

  Continua...

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Appello derivati Milano, pg chiede conferma multa da 1 mln euro per banche | Fondi | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,609.16
    +0.06%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,818.40
    +0.10%
  • Euronext 100
    1,010.93
    -0.08%