27 novembre 2013 / 08:36 / 4 anni fa

PUNTO 1-Ipo Moncler,offerta con greenshoe 672-785 mln, debutto 16/12-documento

(Aggiunge dettagli, background)

MILANO, 27 novembre (Reuters) - L‘offerta di Moncler ha una valorizzazione di 585-681 milioni di euro, cifra che sale a 672-785 milioni in caso di esercizio della greenshoe (fino al 15%).

E’ quanto si legge nei termsheet inviati ai potenziali investitori dai global coordinator dell‘Ipo, che Reuters ha avuto modo di visionare.

Il bookbuilding è partito oggi, 27 novembre, con pricing previsto l‘11 dicembre e avvio delle contrattazioni il 16 dicembre.

Ieri, nella tarda serata, la società guidata da Remo Ruffini aveva comunicato che l‘offerta avviene sulla base di una forchetta indicativa di 8,75-10,20 euro per azione.

Consob, ieri, ha approvato il prospetto relativo all‘offerta pubblica di vendita. Il prospetto dovrebbe essere pubblicato tra oggi e domani.

I soci venditori, ricordava la nota, sono ECIP M. S.A. (controllata da Eurazeo ), CEP III Participations S.à.r.l. SICAR (Carlyle ) e Brands Partners 2 S.p.A. (Progressio Investimenti).

Il flottante, prima dell‘esercizio della greenshoe, sarà pari al 26,7%.

Il comunicato di ieri sera non chiariva né il numero totale di azioni Moncler, né la valutazione del 100% del capitale sulla base della forchetta indicativa.

Il termsheet spiega che in vendita sono 66,8 milioni di azioni e che l‘opzione di over-allotment riguarda fino a 10,02 milioni di azioni, ovvero fino al 15% dell‘offerta (titoli messi a disposizione da Eurazeo e Carlyle).

Il numero totale di azioni Moncler, sulla base degli indicatori di cui sopra, risulta pari a circa 250 milioni. Ne consegue che il marchio dei piumini si presenta al mercato sulla base di una valutazione del 100% del capitale compresa fra 2,188 e 2,55 miliardi di euro.

Il range indicativo è compatibile con uno studio di Banca Imi, che Reuters ha avuto modo di visionare nelle settimane scorse, che proietta un fair value di 2,388 miliardi di euro. Peraltro, lo studio di Imi sottolineava che se l‘Ipo avesse preso come punto di riferimento i multipli di Brunello Cucinelli , Moncler avrebbe un valore implicito di 3,804 miliardi.

Tornando al termsheet, è previsto un lock-up di un anno per la società, Ruffini Partecipazioni e il management, mentre i soci venditori avranno le mani legate per sei mesi.

L‘offerta è articolata in un 10% riservato al retail in Italia, un 10% di collocamento in Giappone e il restante 80% suddiviso fra gli istituzionali di Usa e resto del mondo.

Per quanto riguarda le prospettive dell‘Ipo, nei giorni scorsi un dealer aveva riferito che gli investitori sono “molto, molto caldi” e che non mancavano indicazioni a “comprare a qualsiasi prezzo” le azioni Moncler.

Joint global coordinators sono Goldman Sachs, BofA Merrill Lynch e Mediobanca. Banca Imi agisce in qualità di responsabile del collocamento per l‘offerta pubblica, mentre Mediobanca è anche joint lead manager per l‘offerta pubblica e sponsor. Banca Imi, JP Morgan, Nomura e Ubs agiscono in qualità di joint bookrunner. Bnp Paribas, Equita Sim e Hsbc sono lead manager. Per Moncler, Claudio Costamagna e Lazard agiscono in qualità di advisor finanziario, Latham & Watkins è l‘advisor legale italiano e internazionale e Kpmg agisce in qualità di società di revisione. Linklaters è l‘advisor legale italiano e internazionale per i joint global coordinators, i joint bookrunner e i lead manager.

(Isla Binnie, Massimo Gaia)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below