Rcs, Cdr Corriere avvia iniziative giudiziarie contro vendita via Solferino

lunedì 4 novembre 2013 19:10
 

MILANO, 4 novembre (Reuters) - Il comitato di redazione del Corriere della Sera ha deciso di avviare formalmente le iniziative di carattere giudiziario per difendere la sede di Via Solferino, messa in vendita dal gruppo Rcs MediaGroup, sulla quale domani si riunirà il Cda.

Il Cdr ha infatti preparato un atto di significazione che sarà notificato nei prossimi giorni da un ufficiale giudiziario a consiglieri e azionisti.

Secondo i giornalisti del Corriere la cessione di via Solferino "rappresenta un danno anche dal punto di vista patrimoniale".

"Blackstone sarebbe pronta a offrire una cifra intorno ai 120 milioni, una cifra assolutamente inadeguata ai valori attribuiti dal mercato al solo blocco di San Marco (almeno 200 milioni di euro, fino a pochi mesi fa)", si legge nell'atto di significazione.

"Il comitato di redazione, titolare di azioni di Rcs MediaGroup, si riserva pertanto di valutare l'avvio di un'azione di responsabilità a carico del consiglio di amministrazione e degli azionisti", prosegue l'atto.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia