Risparmio gestito raccoglie 5,4 mld, da inizio anno quanto nel 2005

martedì 24 settembre 2013 11:11
 

* Flessibili fanno oltre metà della raccolta totale

* Afflussi complessivi per 52,5 mld da gennaio

* 2013 potrebbe essere anno migliore in ultimi 10

MILANO, 24 settembre (Reuters) - Con oltre la metà delle sottoscrizioni totali, i fondi flessibili spingono la raccolta di tutta l'industria del risparmio gestito a complessivi 5,43 miliardi nel mese di agosto, portando gli afflussi da inizio anno - 52,5 miliardi - a eguagliare quelli di tutto il 2005.

Lo rivela Assogestioni, che oggi ha pubblicato i dati mensili preliminari, evidenziando che le masse hanno toccato quota 1.270 miliardi.

"Con questo dato il 2013 si candida a diventare l'anno migliore in termini di raccolta dell'ultimo decennio", si legge in un comunicato dell'associazione di categoria.

Ad agosto si segnala la performance di gruppi italiani come Intesa Sanpaolo e di AM Holding (partecipata da Pop Milano, Mps, Creval e da Clessidra), che mettono a segno ciascuno sottoscrizioni per oltre il miliardo di euro. In particolare, il gruppo a cui fanno capo i prodotti Anima che, con un patrimonio di 43 miliardi ha una quota di mercato del 3,5%, concentra la raccolta sui fondi aperti (1.061 milioni). Per la raccolta dei maggiori gruppi dell'industria fare doppio click su

I fondi di diritto italiano continuano a difendersi incamerando il mese scorso 1,265 miliardi a fronte dei 2 miliardi affluiti nei fondi esteri; il bilancio da inizio anno continua a mostrare una netta preferenza per i prodotti domiciliati all'estero, tipicamente Irlanda e Lussemburgo, che nel 2013 hanno raccolto oltre 30 miliardi.

Se i fondi aperti rappresentano quasi per intero la raccolta delle gestioni collettive (3,27 miliardi), simmetricamente le sottoscrizioni dei mandati istituzionali guidano le gestioni di portafoglio (2,16 miliardi circa).   Continua...