Siderurgia, Yusco in corsa per italiana Ast - fonti

giovedì 19 settembre 2013 18:56
 

LONDRA, 19 settembre (Reuters) - Taiwan Yieh United Steel Corp (Yusco) si potrebbe unire alla corsa L'italiana Acciai Speciali Terni (Ast).

E' quanto riferiscono alcune fonti vicine alla materia.

L'impianto umbro, uno dei più moderni d'Europa, è stato messo in vendita dalla finlandese Outokumpu, al fine di ottenere il semaforo verde dell'Antitrust Ue all'acquisizione di Inoxum, controllata nell'acciaio inox di ThyssenKrupp .

Alcuni dirigenti di Yusco, uno dei maggiori produttori di acciaio inossidabile in Asia, si sono recati in Italia per ispezionare l'impianto di Terni la scorsa settimana, spiega una delle fonti.

Se dovesse battere la concorrenza, Yusco sarebbe il primo produttore asiatico ad acquistare un importante impianto in Europa.

Non è stato possibile, al momento, avere una dichiarazione da Yusco, mentre Outokumpu non ha voluto commentare.

Outokumpu, nell'ultimo bilancio, valorizza Ast oltre 500 milioni di euro, ma la debolezza del mercato siderurgico mondiale non consentirà di ottenere un prezzo in questo ordine di grandezza.

Il processo di vendita si trascina da quasi un anno.

Un consorzio guidato da Aperam e composto da ArcelorMittal, Arvedi e Marcegaglia è stato l'unico a presentare un'offerta vincolante nella scorsa primavera e resta interessato all'impianto.   Continua...