PUNTO 1-Buyout, Carlyle acquisisce Marelli Motori per 212 mln euro

giovedì 20 giugno 2013 11:55
 

(Aggiunge comunicato Carlyle, contesto)

LONDRA/MILANO, 20 giugno (Reuters) - Il gruppo britannico Melrose Industries annuncia la cessione dell'italiana Marelli Motori all'operatore di private equity Carlyle.

Il prezzo della transazione, si legge in un comunicato, è pari a 212 milioni di euro.

Marelli Motori, che ha sede ad Arzignano (Vicenza), produce motori e generatori. Da tempo Melrose ne aveva annunciato la cessione. L'azienda veneta è stata fondata nel 1891.

Nella nota di Carlyle si precisa che l'investimento è stato effettuato attraverso Carlyle Europe Partners III L.P., fondo di buyout di 5,3 miliardi di euro che investe in mid e large cap.

Marelli Motori ha chiuso il 2012 con ricavi in crescita del 12,5%, a 149,1 milioni di euro, e un Ebitda di 22,2 milioni. Ne consegue che la transazione è stata effettuata sulla base di un multiplo di circa 9,5 volte l'Ebitda.

Marco De Benedetti, managing director e co-head di Carlyle Europe Partners, ha dichiarato che l'obiettivo è "fare crescere ulteriormente la società e farla competere con successo sul mercato globale".

Dalle righe del comunicato di Carlyle traspare la volontà di far crescere, anche attraverso acquisizioni, Marelli Motori, ricalcando quanto fatto con Fiat Avio (ora Avio), gruppo industriale in passato nel portafoglio del colosso del private equity, prima di passare a Cinven e, recentemente, a General Electric.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia