PUNTO 1-Risparmio gestito, fondi ancora motore raccolta, balzano italiani

martedì 28 maggio 2013 13:32
 

* Industria raccoglie 6,9 mld ad aprile, oltre 27 mld in 2013

* Patrimonio supera 1.256 miliardi

* Fondi di diritto italiano sottoscritti per circa 2 mld (Aggiunge dettagli, commenti)

MILANO, 28 maggio (Reuters) - I fondi aperti continuano a trainare la raccolta del sistema del risparmio gestito in Italia, totalizzando circa 5,36 dei 6,9 miliardi di sottoscrizioni realizzate nel mese di aprile secondo i dati preliminari diffusi oggi da Assogestioni.

"La raccolta ed un effetto mercato dell'1,5% spingono le masse sopra i 1.256 miliardi, valore superiore ad un terzo circa del totale dell'attività finanziaria delle famiglie", ha detto Alessandro Rota, direttore ufficio studi dell'associazione di categoria, in un commento video ai dati.

Da inizio anno il saldo di raccolta è superiore ai 27 miliardi "nonostante le nuvole sull'economia del nostro paese certificate dagli ultimi dati di Pil", prosegue Rota.

"Evidentemente il mutato clima dei mercati finanziari internazionali e il riorientamento delle politiche commerciali delle banche hanno consentito al risparmio gestito di tornare a crescere", conclude.

E' del mese scorso un'accelerazione delle sottoscrizioni dei fondi di diritto italiano, con afflussi a circa 2 miliardi. Un trend, già evidenziatosi più timidamente nei mesi scorsi, da ricondurre a una maggiore attenzione del fisco italiano ai prodotti esterovestiti e "alle nuove formule di remunerazione della distribuzione per i fondi a finestra di collocamento", spiega Matteo Serio, direttore commerciale di AcomeA.

Serio definisce le cosiddette commissioni di collocamento "forme di remunerazione per i collocatori senza precedenti per entità e poco trasparenti per il risparmiatore", ricordando che, non riuscendo più a realizzare commissioni da intermediazione in un contesto di tassi risicati, le banche tornano a puntare sul risparmio gestito come fonte di ricavi da servizi.   Continua...