Mittel e Roland Berger lanciano fondo da 300 mln per turnaround

venerdì 19 aprile 2013 15:59
 

MILANO, 19 aprile (Reuters) - Mittel e Roland Berger Strategy Consultants hanno siglato una partnership strategica con l'obiettivo di sviluppare il fondo di private equity Rexelera, con focus sulla ristrutturazione e il turnaround di aziende industriali italiane.

Il fondo Rexelera, si legge in un comunicato, ha un obiettivo di raccolta di 300 milioni di euro che sarà rivolta a primarie istituzioni finanziarie, fondazioni, fondi pensioni e altri investitori istituzionali italiani ed esteri.

La partnership è finalizzata a studiare e realizzare investimenti nel capitale di società industriali italiane, con solide prospettive di sviluppo, che attraversano però una crisi temporanea e necessitano di ristrutturare il debito o le fonti di finanziamento, mediante cambiamenti di strategia e di modello di business.

L'approccio, è stato spiegato nel corso di una conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa, prevede prioritariamente lo studio e l'implementazione di un nuovo piano industriale, elaborato dai due partner insieme agli imprenditori e al management, che possa imprimere una forte discontinuità gestionale e assicurare uno sviluppo sostenibile nel medio periodo alle aziende target, partendo da una nuova modalità di interpretazione del mercato di riferimento e attraverso l'innesto di nuove risorse finanziarie e qualificate competenze manageriali.

Le società target del fondo Rexelera, ha spiegato a Reuters, a margine dell'evento, Angelo Facchinetti, amministratore delegato di Mittel Management, "saranno generalmente large cap, con una significativa presenza nell'economia italiana, oggi in forte tensione finanziaria, ma dotate di credibili prospettive di risanamento e sviluppo grazie ad un patrimonio unico di risorse umane e tecnologiche, di marchi e brevetti".

Facchinetti ha indicato in "aziende di rilevanza nazionale, prevalentemente del manifatturiero ma non solo, con fatturato compreso tra 150 milioni e 1,5 miliardi di euro", il profilo del target di Rexelera.

"Almeno il 20% di queste aziende", ha aggiunto Facchinetti, "è soggetto a verosimili interventi di restructuring, mentre il 45% mostra una vulnerabilità nel confronto con i concorrenti in Europa che può essere superata ribilanciando la struttura delle fonti finanziarie".

Detto questo, Rexelera si concentrerà su "aziende con potenzialità di rilancio concrete, non siamo un fondo becchino", ha argomentato Facchinetti.

Andrea Marinoni, partner di Roland Berger, ha spiegato, conversando con Reuters, che "il momento (per lanciare questa iniziativa) è quello giusto, dopo sei anni di crisi prolungata. C'è una finestra di opportunità chiarissima e non ci sono soggetti per coglierla".   Continua...