Acciaio, Aperam-Arvedi-Marcegaglia in pole per Terni - fonti

venerdì 12 aprile 2013 19:33
 

LONDRA, 12 aprile (Reuters) - Un consorzio guidato da Aperam , che comprende Arvedi e Marcegaglia, è in pole position per l'acquisizione delle acciaierie di Terni.

E' quanto riferiscono alcune fonti.

Il consorzio ha presentato un'offerta vincolante per l'acquisizione della Acciai Speciali Terni (Ast).

Tre altre aziende ancora in corsa ci sono il cinese Tsingshan e gli operatori di private equity Apollo e Jp Morgan One Equity Partners, aggiungono le fonti.

La finlandese Outokumpu deve vendere l'acciaieria, uno dei più moderni impianti d'Europa, entro il 7 maggio per ottenere l'approvazione per l'acquisto di Inoxum, controllata di ThyssenKrupp, il precedente proprietario di Ast.

"Penso che il consorzio Aperam sia in pole position, è la migliore soluzione per il mercato europeo", dice una delle fonti.

I sindacati hanno detto di privilegiare un compratore industriale.

Outokumpu, Aperam, One Equity Partners e Apollo hanno rifiutato di commentare il processo di vendita.

Antonio Tajani, vicepresidente della Commissione europea, responsabile per l'industria e l'imprenditoria, ha espresso sostegno a un'offerta da parte di imprese europee: "Spero che l'acciaieria di Terni vada nelle mani di un consorzio europeo".   Continua...