Ue, Antitrust allarga inchiesta su cds a Isda

martedì 26 marzo 2013 12:40
 

BRUXELLES, 26 marzo (Reuters) - L'Antitrust europea ha allargato la propria inchiesta ormai biennale sul mercato dei credit default swap fino ad includere l'International swaps and derivatives Association (Isda), ovvero l'associazione del settore.

"L'inchiesta della Commissione (europea) ha trovato indicazioni preliminari secondo cui l'Isda potrebbe essere coinvolta in un tentativo coordinato delle banche di investimento di ritardare o impedire l'entrata delle borse nel business dei derivati" si legge in un comunicato dell'esecutivo Ue.

La Commissione, che svolge il compito di garante della concorrenza a livello Ue, aprì l'inchiesta sui cds nell'aprile 2012, indicando tra i soggetti coinvolti Jp Morgan, Bank of America, Goldman Sachs, Deutsche Bank , Citigroup più altri 11 istituti e la società di gestione di dati finanziari Markit.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia