Risparmio gestito, arrivano altri 5,25 mld di raccolta a febbraio

lunedì 25 marzo 2013 10:42
 

MILANO, 25 marzo (Reuters) - L'industria del risparmio gestito aggiunge nuove sottoscrizioni per 5,25 miliardi di euro a quelle di gennaio, portando il saldo da inizio anno (11,8 miliardi) a compensare gli interi deflussi del 2012.

Motore della raccolta restano i fondi aperti (4,5 miliardi), obbligazionari e flessibili in testa - rispettivamente con afflussi per 2,5 e 1,87 miliardi - secondo gli ultimi dati diffusi oggi da Assogestioni.

A febbraio gli istituzionali continuano a sottoscrivere, per circa un miliardo, le gestioni di portafoglio; queste ultime presentano un saldo complessivo per 728 milioni assottigliato da deflussi per 312 milioni dai mandati retail.

Se Generali, primo gruppo italiano del settore, vede fuoriuscite per circa un miliardo, il gruppo Intesa Sanpaolo raccoglie quasi altrettando e Pioneer Investments, gruppo Unicredit, 870 milioni circa. Raccolta 'monstre' per Banco Popolare che vede afflussi per 1,38 miliardi, di cui 876,3 milioni sui fondi.

Fra gli esteri si mette in luce, ancora una volta, Franklin Templeton con sottoscrizioni per quasi 790 milioni.

Tornando alle categorie di fondi, accelera la raccolta dei bilanciati (713 milioni dai 364 milioni di gennaio) mentre si tramutano in deflussi (per 138 milioni) le sottoscrizioni di gennaio (204 milioni) dei fondi azionari. Proseguono i riscatti su monetari (-352 milioni) e hedge (-112 milioni).

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia