Generali, al via vendita Bsi, contatti con internazionali, non italiani-fonte

venerdì 23 novembre 2012 17:12
 

MILANO, 23 novembre (Reuters) - Il processo di vendita di Bsi, controllata svizzera attiva nel wealth management del gruppo Generali, è partito, con gli adviser che in questi giorni stanno inviando i memorandum information ad alcuni soggetti internazionali potenzialmente interessati.

Si tratterebbe, spiega una fonte vicina all'operazione, di alcuni fondi di private equity, non più di cinque, e alcuni soggetti internazionali. Non sono coinvolti in questa fase soggetti italiani.

"I destinatari sono soltanto soggetti internazionali. Ci sono stati contatti con alcuni fondi di private equity, sono tre o quattro", spiega la fonte.

"Siamo in una fase iniziale", spiega una seconda fonte vicina alla situazione.

Per gennaio - dice la prima fonte - sono attese le offerte non vincolanti.

Tuttavia - osserva la seconda fonte - la tempistica dell'iter non può non tener conto dell'evoluzione dei negoziati tra Italia e Svizzera per un accordo sulla tassazione alla fonte sui capitali italiani detenuti nelle banche elvetiche e sconosciuti al fisco italiano.

Nell'ultima conference call sui conti del terzo trimestre, il Ceo Mario Greco aveva spiegato che oltre a Bsi è avviato anche l'iter di vendita degli asset Usa, mentre per eventuali altre cessioni si deciderà nell'ambito del processo di revisione strategica che sarà presentato a Londra il 14 gennaio prossimo.

Gli adviser per l'operazione di cessione di Bsi sono JP Morgan e Mediobanca.

  Continua...

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Generali, al via vendita Bsi, contatti con internazionali, non italiani-fonte | Fondi | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    19,741.75
    -0.54%
  • FTSE Italia All-Share Index
    21,860.79
    -0.53%
  • Euronext 100
    976.53
    -0.16%