PUNTO 1-Marcolin, Pai rileva 78,4% a 4,25 euro, farà Opa, delisting

lunedì 15 ottobre 2012 12:19
 

(Aggiunge altri dettagi da nota, background)

MILANO, 15 ottobre (Reuters) - Il fondo di private equity PAI ha concluso un accordo per rilevare il 78,39% del capitale di Marcolin a 4,25 euro per azione e lancerà un'offerta pubblica di acquisto obbligatoria sempre a 4,25 euro, prezzo inferiore alla chiusura di venerdì a 4,78 euro.

Il titolo, al momento sospeso dalle negoziazioni in attesa del comunicato, sarà in pre-asta fino alle 12,30.

La società veicolo che rileverà la partecipazione è Cristallo spa, controllata dal fondo, al cui capitale parteciperanno anche alcuni azionisti attuali di Marcolin, aderenti al patto di sindacato - Giovanni (presidente) e Cirillo (vicepresidente) Marcolin e i componenti del Cda Maurizio Marcolin, Diego e Andrea Della Valle, Antonio Abete - con una quota complessiva del 15%.

L'operazione, che porterà al delisting della società di occhialeria, è subordinata all'approvazione da parte delle autorità antitrust competenti e all'erogazione del finanziamento già stipulato da parte dell'acquirente, spiega la nota.

Il perfezionamento della transazione è atteso entro la fine di novembre.

Una volta conclusa l'operazione, gli azionsiti di Cristallo stipuleranno un nuovo patto parasociale con un periodo di lock up della durata di tre anni.

Il prezzo concordato anche per la successiva Opa, 4,25 euro, è stato toccato il 13 settembre scorso, dopo che si era diffusa la notizia di trattative in corso con Pai. Da allora le quotazioni sono sempre salite.

Al momento l'azionariato di Marcolin è controllato dalla famiglia Marcolin-Coffen, dai due fratelli Della Valle (ciascuno con il 20% circa), da Antonio Abete (9,8%). Una quota del 2% è in mano allo stilista Renzo Rosso.   Continua...