October 12, 2012 / 10:53 AM / 5 years ago

PUNTO 1-TerniEnergia, disponibili ad aumenti, aggregazioni - AD

4 IN. DI LETTURA

(Aggiunge dettagli)

MILANO, 12 ottobre (Reuters) - L'azionista di maggioranza di TerniEnergia è disponibile a valutare aumenti di capitale per aprire il capitale a nuovi soci e aggregazioni industriali, che consentano al gruppo di compiere il salto dimensionale indipensabile per competere a livello internazionale.

E' quanto ha detto Stefano Neri, presidente e amministratore delegato di TerniEnergia, intervenendo al worshop annuale organizzato dalla società umbra, nella sede di Borsa Italiana.

A Neri, secondo quanto si legge sul sito Consob, fa capo (attraverso Italeaf, 5,721%, Terni Enterprise for Research and New Industries, 56,469%, e a titolo personale, 0,288%) il 62,478% del capitale di TerniEnergia.

"Siamo apertissimi a partnership", ha affermato Neri, "aumenti di capitale: l'importante è crescere, non c'è alternativa".

Neri ha indicato "una dimensione pari ad almeno cinque volte quella attuale" per cogliere le occasioni che si stanno aprendo nel settore delle energie rinnovabili a livello internazionale. E ha indicato il trattamento dei rifiuti e dell'acqua come le nuove frontiere del comparto.

A margine dell'evento, interpellato sulla natura dei soggetti che vedrebbe come partner ideali, Neri ha risposto: "Non c'è nessun motivo di urgenza, ma è un'opportunità che si può cogliere nei settori green. E l'aspetto dimensionale è fondamentale. Sono settori fortemente finanziarizzati, ad alta densità di capitale".

Al nome di F2i, il presidente e AD ha replicato che "potrebbe essere un interlocutore. I fondi infrastrutturali sono idonei, ma hanno il limite che investono in asset esistenti. Per l'attività di impresa 'purosangue' ci vorrebbe il capitale di rischio, quindi venture capitale e private equity".

Neri ha aggiunto di guardare "anche ad aggregazioni di tipo industriale", facendo il nome di Falck Renew, che, però, "ha la sua storia, è difficile andare a toccarla. Ma sarebbe molto bello creare un soggetto in grado di competere a livello internazionale".

In Cantiere Sbarco in India

Sul fronte dell'internazionalizzazione, TerniEnergia si appresta a sbarcare in India. "La nostra intenzione è entrare inizialmente con la formula dell'Epc, poi joint-venture con operatori locali", ha spiegato il presidente e AD. "Siamo in contatto con vari operatori. Vorremmo replicare il modello italiano".

Neri e gli altri manager di TerniEnergia non hanno risparmiato critiche alla politica e alla Confindustria, colpevoli di non cogliere il cambiamento in atto nel panorama economico. Il presidente e AD ha definito "fuori dalla grazia di Dio" la bozza della Strategia Energetica Nazionale (Sen).

Green, ha proseguito Neri, "è l'industria del futuro... è inutile insistere con Taranto, Piombino, Terni.... i tavoli ministeriali per tenere in piedi aziende fallite sono fuori dalla storia".

Per quanto riguarda le incertezze normative, che hanno danneggiato il settore negli ultimi anni, "sarebbe importante non vedere più l'ambiente in contrasto con le attività industriali", ha detto Neri. "Bisogna integrarli, altrimenti nascono i pasticci".

Più netto il giudizio di Fabrizio Venturi, managing director di TerniEnergia: "I reiterati cambi del quadro normativo ci costringono a rivedere di continuo le strategie".

L'ultimo cambiamento delle norme ha spinto TerniEnergia a integrare TerniGreen e varare, nel settembre scorso, un nuovo piano industriale 2013-2015.

Filippo Calisti, responsabile della pianificazione del gruppo, ha sottolineato che il piano "è attuabile con i mezzi di cui disponiamo ad oggi, senza operazioni straordinarie".

Il workshop è stata l'occasione per presentare Italeaf, la nuova start upper company del gruppo, che parte con un capitale sociale di 15 milioni di euro e l'obiettivo di sostenere lo sviluppo, la crescita e l'exit di cinquanta iniziative produttive nei settori cleantech, circular economy e sostenibilità nei prossimi 24 mesi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below