Germania ha dato forte segnale ad Europa con sentenza Corte-Merkel

mercoledì 12 settembre 2012 12:56
 

BERLINO, 12 settembre (Reuters) - La Germania ha dato un forte segnale all'Europa con la sentenza della Corte costituzionale che ha dato il via libera, pur condizionato, alla ratifica del trattato istitutivo dell'Esf. Lo ha detto il cancelliere Angela Merkel, intervenendo al Bundestag nel corso del dibattito sulla finanziaria 2013.

"Affermare i diritti del parlamento dà protezione a chiunque sia in questa aula così come ai cittadini di questo Paese" ha dichiarato. "Tale protezione è importante per il percorso che stiamo imboccando e questa è la ragione per cui affermo che quello di oggi è un buon giorno per la Germania e l'Europa".

Il cancelliere ha poi spiegato che i Paesi in crisi finanziaria devono prendere l'iniziativa per risolvere i propri problemi, ma ha anche affermato che nell'ambito di questa crisi ogni istituzione ha un ruolo, compresa la Bce che deve svolgere i propri compiti all'interno del mandato.

Sul tema della supervisione bancaria europea, il cancelliere ha ribadito nuovamente la posizione più volte espressa da Berlino, secondo cui la nuova autorità di vigilanza non dovrà occuparsi della totalità degli istituti di credito.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia