PUNTO 3-Sorin, manifestazioni d'interesse da finanziari e industriali

giovedì 21 giugno 2012 19:55
 

(Aggiunge fonti su Apax e Cinven)

MILANO, 21 giugno (Reuters) - Sorin è nel mirino di alcuni operatori di private equity, tra cui Charterhouse, e pure di soggetti industriali, ma, al momento, non c'è alcuna trattativa, né offerta formale.

E' quanto si legge in un comunicato congiunto di Mittel ed Equinox, pubblicato in seguito ad indiscrezioni di stampa, che conferma quanto anticipato a Reuters da due fonti.

Mittel ed Equinox hanno ricevuto manifestazioni d'interesse "da parte sia di investitori finanziari, tra cui Charterhouse Capital Partners LLP, sia di investitori industriali".

Mittel Equinox Two, Banca Monte dei Paschi di Siena e Unipol, ricorda la nota, hanno stipulato un patto parasociale, che scadrà il prossimo 18 novembre. "I pattisti detengono congiuntamente il 35,739% delle azioni ordinarie Sorin", di cui la quota Mittel ed Equinox, posseduta indirettamente per il tramite di Bios e Tower 6Bis, è del 25,440%.

In precedenza, due fonti vicine al dossier, riferendosi ad indiscrezioni di stampa, avevano confermato che Sorin è oggetto di avances da parte di potenziali acquisirenti.

"C'è un interesse diffuso da parte di diversi soggetti", spiegava una delle fonti. "Ma non c'è una trattativa (con Charterhouse), né un'offerta formale".

Un'agenzia di stampa ieri ha scritto che Charterhouse ha contattato gli azionisti di riferimento di Sorin, tra cui Mittel ed Equinox, mettendo sul piatto 2 euro per azione. "La cifra (di 2 euro) probabilmente è nella testa di qualche investitore", precisa una fonte, "ma non è stata condivisa con gli azionisti".

Un'offerta di 2 euro per azione valorizzerebbe Sorin circa 960 milioni di euro.   Continua...