Finanza mondiale in allarme rosso per voto Grecia

venerdì 15 giugno 2012 19:37
 

NEW YORK, SINGAPORE, 15 giugno (Reuters) - Massima allerta nella finanza mondiale per le elezioni greche di domenica, che potrebbero decidere il futuro della moneta unica europea.

Le celebrazioni per il Giorno dei Padri sono state cancellate per i vertici di diversi hedge fund a Hong Kong, che si stanno attrezzando per fronteggiare lo scenario peggiore.

Gli occhi saranno puntati sui primi risultati che usciranno dalle urne nella prima serata greca - poco prima che i mercati globali inizino la nuova settimana con l'avvio della giornata in Asia.

"Non sappiamo davverto come andrà, ma è meglio essere più che preparati che colti di sorpresa", ha detto Joe Carrier, direttore del risk management alla Legg Mason di New York.

Una vittoria del partito di sinistra Syriza, che si oppone ai termini del piano di salvataggio internazionale, potrebbe rendere più probabile l'uscita della Grecia dall'euro. Syriza è data testa a testa con i conservatori, che sono favorevoli al piano di salvataggio.

In Asia, dove i mercati reagiranno per primi ai risultati, le banche hanno chiamato in ufficio staff supplementare.

"Siamo in codice rosso. L'Asia è la prima a ripartire, quindi nella ragione abbiamo dislocato solutions staff in anticipo", ha detto Toby Lawson, Asia-Pacific Head of Financial Futures and Options and Cash Equities del broker Newedge.

"E' molto probabile che ci sarà molta più tensione dato che ci si aspetta grande volatilità nel mercato", ha aggiunto.

A Hong Kong e Kuala Lumpur, i trader si preparano ad arrivare davanti ai terminali alle due del mattino -- le nove di sera ad Atene - pronti a ricevere le notizie.   Continua...