Italia, spesa PA per pensioni verso lieve calo su Pil - Ocse

lunedì 11 giugno 2012 11:00
 

* Cala dinamica spesa pensionistica in percentuale Pil

* Tendenza contraria in Francia, Germania e Spagna

* Positiva indicizzazione ad aspettative vita

* Partenza in salita per previdenza integrativa, riforma Tfr

MILANO, 11 giugno (Reuters) - Dal 15,3% del 2010 rispetto al prodotto interno lordo la spesa pensionistica italiana passerà nel 2015 a 14,9% e nel 2020 a 14,5%, per attestarsi nel lunghissimo termine a 14,4% nel 2060.

Lo dicono le proiezioni del nuovo rapporto 'Pension Outlook 2012' diffuso questa mattina dall'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico.

Per quanto di entità modesta, inferiore al punto percentuale in mezzo secolo, la discesa stimata per l'Italia va in controtendenza rispetto ai principali partner comunitari.

Per un termine di paragone, sempre nel periodo 2010/2060, si guardi alla dinamica di 10,8%-13,4% prevista per la Germania, 14,6%-15,1% per la Francia o 10,1%-13,7% per la Spagna.

Nel breve termine, sul 2015 l'Ocse proietta per Berlino un 10,5%, equivalente a un calo di 0,3%, per Parigi un 14,4% (-0,2%) e per Madrid un 10,4% (+0,3%).   Continua...