JPMorgan, vicenda mostra necessità riforma Wall Street - Obama

martedì 15 maggio 2012 07:59
 

WASHINGTON, 15 maggio (Reuters) - Il presidente americano Barack Obama ha detto che le pesanti perdite di trading alla JPMorgan Chase & Co dimostrano la necessità di una riforma a Wall Street e ha avvertito che lo stesso genere di errore in una banca meno stabile avrebbe potuto richiedere un intervento governativo.

"JPMorgan è una delle banche meglio amministrate che ci siano. Jamie Dimon, il capo, è uno dei banchieri più in gamba che abbiamo e hanno comunque perso 2 miliardi di dollari", ha detto Obama a "The View" di Abc, secondo una trascrizione diffusa dal network.

"Non conosciamo tutti i dettagli. Si indagherà, ma questo è il motivo per cui abbiamo approvato una riforma di Wall Street", ha detto Obama.

Il programma registrato a New York andrà in onda oggi.

La riforma di Wall Street è uno degli obiettivi raggiunti in politica interna da Obama, che ha incontrato opposizione nel cercare di attuarla e rafforzarla.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia