Impregilo, Lutetia chiede a Gavio impegno a non coinvolgere Sias

mercoledì 2 maggio 2012 18:37
 

MILANO, 2 maggio (Reuters) - Lutetia Capital, società di gestione indipendente francese azionista di Sias, ha inviato ieri una lettera al gruppo Gavio chiedendo che si impegni pubblicamente a non usare la controllata Sias come veicolo per rilevare Impregilo.

Nella lettera, di cui Reuters ha preso visione, il Ceo di Lutetia, Fabrice Seiman dice di aver seguito "con il massimo interesse" i recenti sviluppi relativi a Impregilo.

"Secondo noi, la valutazione di mercato di Sias è fortemente penalizzata dalle incertezze risultanti dalla situazione di Impregilo, anche se gli azionisti di Sias non hanno un interesse diretto e non dovrebbero, in nessuna circostanza, sostenerne l'onere", si legge nel documento.

Lutetia sottolinea la solidità dello stato patrimoniale di Sias ma evidenzia anche come gli attuali corsi di borsa non riflettano il valore fondamentale del gruppo.

"E' pertanto essenziale che l'azionista di maggioranza e il management di Sias intraprendano le mosse appropriate per massimizzare il valore di Sias nell'interesse di tutti gli azionisti".

Lutetia nella lettera invita dunque Gavio a "impegnarsi pubblicamente a non usare Sias come veicolo di investimento per acquistare tutta o parte di Impregilo. Il recente aumento di capitale a una valutazione molto bassa per Astm per finanziare l'acquisizione di Igli e il contesto generale riguardo Impregilo potrebbero indurre gli investitori a ritenere che l'azionista di maggioranza possa fare lo stesso con Sias. Secondo noi, è nel migliore interesse degli azionisti che Sias resti indipendente".

A marzo Autostrada Torino Milano ha deliberato l'acquisto della totalità del capitale sociale di Igli, titolare del 29,96% del capitale di Impregilo, e un aumento di capitale per finanziare l'operazione. In particolare la società della famiglia Gavio ha comprato da Argo Finanziaria (altra società del gruppo) il 33,33% del capitale di Igli ed è subentrata nei contratti di compravendita stipulati da Argo con gli altri soci di Igli (Milano Assicurazioni, Fondiaria-Sai e Autostrade per l'Italia ).

Nell'ambito degli accordi tra Gavio e Atlantia Sias ha anche ceduto ad Autostrade per l'Italia l'intera partecipazione del 45,765% detenuta in Autostrade Sud America per un controvalore di 565 milioni di euro, con il trasferimento delle quote previsto entro il 30 giugno.

Lutetia chiede quindi al gruppo Gavio di scegliere "di distribuire una porzione significativa dei proventi cash che saranno ricevuti a giugno a tutti gli azionisti sotto forma di dividendo straordinario una tantum".   Continua...