PUNTO 1-Sea, fascicolo per turbativa d'asta affidato a pm Robledo

venerdì 16 marzo 2012 18:44
 

MILANO, 16 marzo (Reuters) - Il fascicolo aperto nel novembre scorso dalla procura di Milano senza ipotesi di reato e indagati sulla cessione delle quote di Sea in mano al Comune, ha ora l'ipotesi d'accusa di turbativa d'asta, ed è stata affidata al procuratore aggiunto Alfredo Robledo, che coordina il pool reati contro la pubblica amministrazione.

Lo hanno riferito fonti giudiziarie, aggiungendo che al momento non ci sono indagati.

Il fascicolo era stato aperto a Milano dopo che la procura di Firenze -- che conduce una inchiesta per corruzione su dei lavori autostradali non realizzati -- aveva inviato per competenza territoriale una intercettazione telefonica fra Vito Gamberale, AD del fondo F2i che nel dicembre scorso aveva poi acquisito la quota di quasi il 30% di Sea per 385 milioni di euro (pari alla base d'asta), e un politico toscano Pd, che avrebbe rassicurato il manager sul capitolato d'asta per la cessione di quelle quote.

Il fascicolo era stato aperto dal pm Eugenio Fusco, del pool reati finanziari, che se n'era poi spogliato inviandolo al procuratore capo di Milano Edmondo Bruti Liberati per ulteriori accertamenti e per l'assegnazione al pool che si occupa di questo genere di ipotesi di reato.

Sull'acquisto della quota di Sea, F2i in una nota oggi precisa che è "stata caratterizzata da rigore, trasparenza e legalità in ogni fase del processo di gara. Sarebbe auspicabile che questi aspetti non assurgano a scoop basato sul nulla"

Il sindaco di Milano Giuliano Pisapia e l'assessore al Bilancio Bruno Tabacci si sono detti tranquilli sull'operazione Sea-F2i, mentre l'opposizione , che l'aveva definita una "svendita", chiede una commissione d'inchiesta.

Il dossier Sea è al centro di aspre polemiche politiche in questi giorni a Palazzo Marino per l'ipotesi ventilata dal Comune di cedere un'ulteriore quota della società di gestione degli scali di Linate e Malpensa per raccogliere fondi da destinare a opere infrastrutturali per la città.

Alla fine dello scorso anno, lo stesso Gamberale si era detto disponibile ad acquistare altre quote di Sea.

In questo contesto si inserisce anche la protesta dei sindacati, contrari a cedere altre fette della società, preoccupati per eventuali ricadute occupazionali.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia