Project finance, salgono iniziative in Lombardia, ma molte muoiono

lunedì 12 marzo 2012 11:57
 

MILANO, 12 marzo (Reuters) - Le iniziative di project finance in Lombardia calano in numero e crescono in valore, ma i problemi di bilancio degli enti locali mettono a rischio il comparto.

E' quanto emerge dal XXVIII rapporto dell'Osservatorio regionale sulla finanza di progetto in Lombardia, stilato da Regione Lombardia e Finlombarda.

Al 31 ottobre scorso, in Lombardia si contavano 485 iniziative di project finance, per un valore di 15,193 miliardi di euro (+10,9% in valore e -2,8% in numero rispetto alla rilevazione al 30 giugno 2011). Rispetto ai dati di stock rilevati al 31 ottobre 2010, si registra un incremento del 13,8% in numero e del 15,5% in valore.

"Non va dimenticata", si legge in un comunicato, "la mortalità delle iniziative in questa fase embrionale della procedura. A ciò si aggiunga che risorse finanziarie pubbliche in contrazione in futuro potrebbero pregiudicarne l'esito. Dall'analisi del trend degli abbandoni, sebbene nell'ultimo anno si riscontri una diminuzione del 18,3% in valore rispetto al precedente, l'ammontare degli investimenti abbandonati resta comunque elevato, attestandosi a 446 milioni di euro".

"Il notevole scatto in avanti della programmazione degli enti locali rispetto allo scorso anno va riletto alla luce dell'elevata mortalità dei progetti in questa fase", ha commentato Marco Nicolai, presidente del consiglio di gestione di Finlombarda. "D'altronde, l'assenza di reali incentivi e leve di promozione del project finance, se non per le grandi infrastrutture, un quadro normativo frammentato, la mancanza di presidi organizzativi efficienti e, non ultime, scarse risorse finanziarie, non lasciano spazio ad alternative. Un reale rilancio del project finance è necessario".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia