PUNTO 1-UniCredit, Aabar primo socio con 6,5%, Cap Res&Mgm al 2,7%

giovedì 16 febbraio 2012 17:40
 

(Aggiunge altri dettagli)

MILANO, 16 febbraio (Reuters) - Il fondo sovrano di Abu Dhabi, Aabar, è il primo azionista di UniCredit, con il 6,501%, detenuto al 14 febbraio scorso per effetto dell'esercizio di una call denominata "zero strike call".

E' quanto emerge dagli avvisi quotidiani di Consob sulle partecipazioni rilevanti che dettaglia inoltre alcune variazioni di quote al 10 febbraio, data di iscrizione nel registro delle imprese dell'aumento di capitale di UniCredit.

Il fondo Usa Capital Research and Management si posiziona al 2,732% rispetto al 5,406% detenuto pre aumento. Fondazione Crt, invece è al 3,856%, di cui lo 0,5% a titolo di prestatore.

La quota detenuta da Mediobanca in funzione dei 'cashes' si è diluita all'1,783%.

Si vanno riempiendo progressivamente dunque le caselle del nuovo azionariato UniCredit post aumento di capitale che, per la taglia extra large di 7,5 miliardi, potrebbe anche comportare l'ingresso di nuovi azionisti, anche sopra il 2%.

Cariverona ha già dichiarato che si diluirà al 3,5% per effetto di una sottoscrizione parziale. Per lo stesso motivo la Fondazione Manodori è allo 0,5%.

Da verificare post aumento le quote di Blackrock, pre aumento al 3,1%, e dei soci libici Central Bank of Libya e Libyan Investment Authority che non hanno sottoscritto. Allianz e Carimonte hanno preannunciato la sottoscrizione e quindi dovrebbero restare intorno al 2% e poco sotto il 3% rispettivamente.

  Continua...