RPT-PORTAFOGLI-J.P.Morgan AM punta su emergenti Asean,bond high yield

venerdì 14 ottobre 2011 14:35
 

* "Asean" mostrano performance favorevole rispetto a media emergenti

* Di qui a fine anno spazio per ripresa mercati

* Scommette su tlc e utilities con dividend yield a massimi storici

MILANO, 14 ottobre (Reuters) - Sfidare la volatilità investendo nei mercati emergenti meno valorizzati e approfittare del sell-off prodotto dall'ultima ondata di avversione al rischio per cogliere opportunità sulle emissioni ad alto rendimento.

Ecco qualcuno degli ingredienti della ricetta d'investimento di Maria Paola Toschi, Market Strategist di J.P. Morgan Asset Management.

"Ci piace proporre una maggiore diversificazione geografica rispetto al passato, andando a scoprire aree emergenti non ancora valorizzate", ha detto a Reuters, in un'intervista, la strategist. "Per noi è interessante e sta mostrando una performance favorevole rispetto alla media degli emergenti il sud-est asiatico cosiddetto 'ASEAN', ha aggiunto riferendosi all'area geografica che comprende Singapore, Malesia, Vietnam, Indonesia, Thailandia, Filippine, Laos, Cambogia, Birmania, Brunei.

L'area "ASEAN", ricca di materie prime consente, secondo Toschi, di esporsi a dinamiche demografiche quali l'emergere di nuove classi medie di consumatori e offre un'ampia diversificazione settoriale anche all'interno di un singolo paese. E' il caso di Singapore, dove la crescita del settore turistico sta controbilanciando la predominanza dell'attività dei servizi finanziari.

"Questo ci permette di impostare una strategia di diversificazione settoriale all'interno della stessa strategia geografica di investimento", sottolinea.

Non solo: "questi paesi hanno dimostrato capacità di buona gestione e controllo dell'inflazione oltre a buon posizionamento fiscale".   Continua...