Pop Milano, Amici Bpm ha cercato Bonomi, mai Clessidra -Dall'Asta

martedì 4 ottobre 2011 14:32
 

MILANO, 4 ottobre (Reuters) - L'associazione 'Amici della Bpm' conferma di aver contattato InvestIndustrial, fondo di private equity che fa capo ad Andrea Bonomi, per l'ingresso nel capitale di Pop Milano , nella convinzione che rappresenti un soggetto utile per il rilancio e la 'milanesità' della banca.

Lo ha detto il presidente dell'associazione dei dipendenti-soci di Pop Milano, Alessandro Dall'Asta, nel giorno del Cda dell'istituto milanese.

"Abbiamo incontrato il dottor Bonomi, come tutti quelli che dicevano le peggiori cose della Bpm e che ora si propongono tutti quanti", ha detto Dall'Asta interpellato dai giornalisti davanti la sede della banca. "Nell'incontro con Bonomi abbiamo colto qualcosa di nuovo, non è un candidato che viene calato dall'alto. L'abbiamo cercato noi anche per riprendere la 'milanesità' di questa banca".

Secondo il presidente dell'associazione le attività tipiche del fondo InvestIndustrial "non sono invasive ma di accompagnamento e rilancio delle aziende in cui investe che possono con piccoli ritocchi ritornare a livelli di eccellenza".

"Il suo progetto per ora ci piace, dal mio punto di vista è un candidato molto apprezzato", ha aggiunto sottolineando che l'associazione non ha "né cercato né incontrato" Claudio Sposito, numero uno del fondo Clessidra.

Dall'Asta non ha escluso che per il consiglio di sorveglianza vengano presentate, oltre a quella degli 'Amici della Bpm', altre liste. "L'associazione è una cosa, le segreterie nazionali dei sindacati un'altra. All'associazione siamo uniti e rivendichiamo il ruolo che ci compete", ha detto.

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia