Fondo Kukusai potrebbe ridurre ancora esposizione su debito Italia

venerdì 30 settembre 2011 11:15
 

TOKYO , 30 settembre (Reuters) - Il gruppo di asset manangement giapponese Kokusai intende ridurre ulteriormente i propri investimenti sui bond italiani all'interno del proprio fondo obbligazionario da 27 miliardi di dollari, il terzo più grande al mondo, a causa dei crescenti timori sulla crisi del debito nella zona euro.

Lo ha detto, in un'intervista a Reuters, Masataka Horii, che gestisce il fondo Kokusai Asset's Global Sovereign Open fund.

L'esposizione del fondo verso i bond denominati in euro è scesa al 32,3% al 21 settembre scorso, dopo avere raggiunto un picco del 37% a giugno. Kokusai, ancora lo scorso aprile, pensava di aumentare l'esposizione fino al 43%, il livello più elevato raggiunto alla fine del 2009.

Horii ha detto che il fondo potrebbe estendere le vendite di bond italiani dopo avere dimezzato la propria esposizione negli ultimi tre mesi.

Il peso dei bond italiani nel portafoglio del fondo è sceso fortemente al 7,1% al 21 settembre da circa il 14% di giugno. "A quel tempo (in aprile) non ritenevamo che i problemi del debito avrebbero contagiato anche l'Italia", ha detto l'asset manager. Secondo Horii il peso dei bond italiani potrebbe essere ridotto intorno al livello di benchmark (6,6% espresso dal World Government Bond Index di Citigroup) o anche al di sotto.

(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129518, Reuters messaging: giancarlo.navach.reuters.com@reuters.net) Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

  Continua...