PUNTO 1-Pioneer,investirà decine mln in nuovo piano,lascia Russia

mercoledì 14 settembre 2011 11:03
 

(Aggiunge dettagli su business Usa)

ISEO (Brescia), 14 settembre (Reuters) - Pioneer Investments, la società di gestione del gruppo Unicredit , investirà decine di milioni di euro nell'ambito del piano a cinque anni elaborato negli ultimi mesi, che verrà presentato entro le fine dell'anno.

A dirlo è l'amministratore delegato Roger Yates, giunto nel 2010 col compito specifico di realizzare una 'strategic review' ad ampio raggio sulle attività della società.

"Investiremo decine di milioni di euro per lo sviluppo del nostro business, a livello geografico e di infrastrutture" ha affermato Yates a margine di un convegno.

Il piano strategico 2012-2017 di Pioneer, ha spiegato Yates, punta sulla crescita organica ed esclude operazioni di fusione ed acquisizione. Grande focus andrà sugli Stati Uniti, dove Pioneer gestisce circa 50 miliardi di dollari, su una massa commplessiva a livello globale di circa 179 miliardi di euro.

"Ci saranno investimenti addizionali negli Usa nella distribuzione per gli istituzionali" ha continuato l'AD, sottolineando che Pioneer ha appena cominciato a sfruttare le potenzialità offerte da tale mercato.

Una volta approvato dal board di Unicredit nell'ambito del nuovo piano strategico della banca, il piano di Pioneer verrà presentato al mercato, sicuramente prima della fine del 2011, ha spiegato l'AD, che ha anche sottolineato il carattere estremamente prudenziale delle assunzioni fatte in fase di elaborazione.

"A livello di settore scordiamoci i tassi di crescita dell'11-12% visti nel passato" ha detto Yates. "Il risparmio gestito può ancora raggiungere tassi di crescita del 5-6%, ma solo grazie alla componente delle masse, non più all'aumento dei margini".

Il piano Pioneer prevede anche il progressivo abbandono di aree considerate maerginali per l'attività della società.   Continua...