Fondi Italia, deflussi rallentano a 4,89 mld a gennaio

giovedì 5 febbraio 2009 13:18
 

MILANO, 5 febbraio (Reuters) - Con il nuovo anno rallenta la fuga dai fondi, in particolare dai prodotti di liquidità e, in misura minore, dalle categorie dei flessibili e degli hedge.

Il saldo di gennaio resta tuttavia negativo per 4,89 miliardi (dai quasi 9 miliardi di dicembre) e il patrimonio si erode a 404,482 miliardi dai 408,688 della fine del 2008, secondo i dati provvisori diffusi oggi da Assogestioni.

Non si arresta l'emorragia dai fondi obbligazionari (-2,28 dai -2,88 miliardi di dicembre), mentre diminuiscono i riscatti su flessibili (-786 milioni da -1,2 miliardi) ed hedge (-1,21 da -2,1 miliardi). Fortemente ridimensionati i deflussi sul cash (-262 milioni da -2,13 miliardi).

Il recupero viene registrato principalmente dai gruppi esteri che archiviano il mese con una raccolta negativa per appena 165 milioni a fronte dei riscatti per 1,19 miliardi di dicembre. Bilancio più pesante per i gruppi italiani, che accusano un saldo di -4,72 miliardi dai -7,78 miliardi del mese precedente.