Banca Profilo, ok ad accordo Sator anche dalla Svizzera

venerdì 5 giugno 2009 11:55
 

MILANO, 5 giugno (Reuters) - Risolto anche l'ultimo ostacolo burocratico all'ingresso del socio Sator Capital Ltd in Banca Profilo (PRO.MI: Quotazione): è infatti arrivata l'autorizzazione dell'Autorità svizzera di Vigilanza sui Mercati Finanziari (FINMA) al cambio indiretto del controllo della ginevrina Société Bancaire Privée sa (60,5% di Profilo).

L'ok elvetico, dice una nota, conclude tutte le condizioni sospensive dell'accordo di investimento sottoscritto il 19 febbraio da Profilo, Sator e i soci di riferimento della banca.

Dopo quella Antitrust a inizio maggio, il 29 maggio scorso erano arrivati i via libera Bankitalia e Consob all'acquisizione del controllo Profilo e il nulla osta per il controllo indiretto della Sgr del gruppo, Profilo AM.

C'è anche parere favorevole Consob per l'esenzione dell'obbligo di Opa, trattandosi di salvataggio di società in crisi.

A questo punto è confermata l'8 giugno l'assemblea Profilo che tra l'altro darà via libera all'operazione Sator.