Roberto Cavalli, rotte trattative con Clessidra - fonte

mercoledì 5 agosto 2009 12:51
 

MILANO, 5 agosto (Reuters) - Le trattative tra lo stilista Roberto Cavalli e il fondo di private equity Clessidra per una quota della casa di moda si sono interrotte oggi, lo afferma una fonte vicina alla vicenda.

Cavalli, famoso per la sua impronta di animale e i sinuosi abiti lunghi, aveva detto in giugno di aver firmato una lettera di intenti per vendere il 30% dell'azienda al fondo e che il 30 settembre era il termine per fissare il prezzo esatto.

"Le trattative sono state interrotte. Sembra che sia un'interruzione definitiva" ha riferito la fonte.

Non ci sono stati commenti da parte di Cavalli e Clessidra ha rifiutato di commentare.

Il Sole 24 Ore ha riportato che le trattative si sono interrotte perchè le due parti non erano d'accordo sul valore dell'azienda. Il Corriere della Sera ha detto che il punto di rottura è stato la necessità di un aumento di capitale e il passaggio in maggioranza di Clessidra.

Cavalli aveva già una volta accantonato i piani di vendere una quota dell'azienda. In maggio infatti aveva detto che non era più convinto che vendere una quota sarebbe stata una mossa giusta, per poi però firmare la lettera di intenti con Clessidra in giugno.

Le impronte marcate del designer hanno riscosso successo tra celebrità come le Spice Girls e Paris Hilton.