Private equity, Fondazione Roma entra in capitale Sator

martedì 3 febbraio 2009 18:27
 

MILANO, 3 febbraio (Reuters) - Il cda di Sator, la società di private equity guidata da Matteo Arpe, ha deliberato un aumento di capitale riservato alla Fondazione Roma che entrerà nel capitale.

Nella compagine sociale di Sator, ricorda un comunicato, figurano già la Fondazione Monte dei Paschi di Siena, Angelini Partecipazioni Finanziarie, Api Holding, d'Amico Società di Navigazione, Gruppo Santarelli, Massimo Moratti e tre fondi esteri.

Complessivamente, i soci istituzionali detengono l'11% circa del capitale.

Arpe ha riferito in consiglio sull'operatività di Sator: ad oggi, gli asset complessivi raccolti sono pari a circa 700 milioni di euro.

Finora, Sator ha concluso una sola operazione di private equity, ovvero l'acquisizione del 40% di Baglioni Hotels, per un controvalore di 24 milioni.

Il consiglio ha preso atto della nomina a senior advisor per l'attività di private equity di Olivier Rosenfeld, co-fondatore di Iliad.