PUNTO 2 - FonSai avrà 61-65% Milano, chiusa acquisizione Ddor

giovedì 31 gennaio 2008 15:39
 

(aggiunge in paragrafo 9 nota su acquisizione Ddor, aggiorna andamento titoli)

MILANO, 31 gennaio (Reuters) - Al termine dell'operazione di riorganizzazione comunicata ieri al mercato, la quota detenuta da Fondiaria-Sai FOSA.MI in Milano Assicurazioni ADMI.MI si collocherà in un range tra il 61% e il 65%, secondo le stime interne.

Lo annuncia una nota della compagnia di assicurazioni fiorentina, dove si precisa che la percentuale verrà evidenziata in alcune delle slide che l'AD Fausto Marchionni commenterà oggi nel corso di una conferenza organizzata da Ubs.

Marchionni, a margine dell'evento Ubs, si è detto stupito della reazione negativa dei mercati su FonSai e Milano di ieri, che ha indotto la compagnia fiorentina ad annunciare l'acquisto, a partire da oggi, di azioni Milano fino al 2% del capitale. Nella nota, FonSai aggiunge che limiterà l'operatività sulla Milano al 25% dei volumi giornalieri e opererà in controtendenza rispetto al mercato.

"La Milano ci ha guadagnato, con l'operazione di ieri diventa la terza compagnia italiana e non cambia la politica dei dividendi", ha detto l'AD.

"Sono almeno quattro anni che dico che le catene si portano corte, non capisco quindi lo stupore, forse l'errore è stato non aver avuto abbastanza tempo per spiegare l'operazione", ha commentato Marchionni.

A chi gli chiedeva se l'operazione fosse il preludio a un'incorporazione della Milano in Fondiaria, Marchionni si è limitato a rispondere che "come tutte le cose vanno valutate nel momento in cui c'è l'opportunità".

"In questo momento un'operazione come questa sicuramente non va in senso contrario, però è slegata dall'operazione di ieri", ha aggiunto.   Continua...