Private equity, Intesa Sanpaolo entra con 16% in Goglio

mercoledì 30 gennaio 2008 16:11
 

MILANO, 30 gennaio (Reuters) - Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione), attraverso Imi Investimenti ha rilevato nei giorni scorsi una quota pari a circa il 16% del capitale di Goglio, gruppo multinazionale con 157 anni di storia che opera nel settore del packaging.

Imi Investimenti ha inoltre sottoscritto un prestito obbligazionario convertibile emesso dalla controllante Go-fin, finanziaria della famiglia Goglio, per un impegno complessivo di Intesa Sanpaolo pari a circa 20 milioni di euro, spiega una nota.

Queste operazioni hanno consentito la liquidazione del socio di minoranza e il rafforzamento della quota del socio di maggioranza. A seguito dell'accordo, Intesa Sanpaolo avrà anche la facoltà di nominare due consiglieri d'amministrazione nella società per contribuire ad attuare le strategie e intraprendere le azioni necessarie al rafforzamento del gruppo Goglio.

Sulla base delle previsioni disponibili, a fine 2007 il gruppo Goglio raggiungerà un fatturato di circa 300 milioni di euro, in linea con quanto previsto nei piani di sviluppo e l'Ebitda 2007 si prevede in deciso miglioramento rispetto al 2006 (oltre +10%).

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Private equity, Intesa Sanpaolo entra con 16% in Goglio | Fondi | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,048.11
    +0.47%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,101.22
    +0.50%
  • Euronext 100
    963.55
    -0.07%